KISS, la fine e un nuovo inizio. Cosa aspettarsi dopo la fine di The End Of The Road World Tour

Quello che riguarda l’ambiente musicale, non è esattamente il nostro campo di azione. Tuttavia, vista la stima e l’affetto che proviamo verso questa band icona d’America, non potevamo restare inermi di fronte ad un evento del genere.

Il 2 luglio i KISS (con il The End Of The Road Tour) hanno salutato l’Italia e i loro fan italiani con un grandissimo concerto. Lo stile che li ha sempre contraddistinti dalle altre band è più vivo che mai, e lo dimostra il fatto che dopo quasi 50 anni di carriera la band continua ad attirare adulti, adolescenti e bambini.

Per ogni persona che ama, qualunque cosa sia: un calciatore, un attore, un pilota di F1, o una band, quando arriva il momento del ritiro dalla scena per quel soggetto (in cui in qualche modo il fan si rivede), soffre. Si soffre perchè non si potrà più vedere la persona che ci ha accompagnato per un tratto della nostra vita fare quello che gli riesce meglio. Questo momento per i KISS, si sa, purtroppo è dietro l’angolo.

Ma forse, non tutto è ancora perduto. Qualche giorno fa il bassista e leader Gene Simmons, ha rilasciato un’intervista per il Northen Echo. Con i suoi soliti modi da grande leader e persona di grande influenza e di potere, la Rock Star ha spiegato che i Kiss non moriranno mai, e che la loro eredità durerà per sempre nello stile delle altre band.

“La band ha grandi progetti, tra cui: film, cartoni animati, e qualche spettacolo a Las Vegas. Il nostro lavoro andrà avanti. Ma dovrete aspettare la fine del Tour per saperne cosa veramente vi aspetta. “

Parole che conoscendo Simmons, celano molto più di quello che il Demone dei KISS vuole far trasparire. Noi, ci siamo fatti una nostra idea: E se Gene e Paul lasciassero il futuro della band in mano a delle nuove leve?
Un’ipotesi che può sembrare inverosimile, però, proviamo a pensarci un attimo. I KISS, non sono la solita band. Il loro è un brand a tutti gli effetti. La loro sigla si può provare su un vasto numero di prodotti: carte di credito, magliette, catene di ristoranti, film, cartoni animati, gratta e vinci, fino ai preservativi (Kiss kondoms) e persino alle bare (Kiss Kasket), e potremo continuare con una lunghissima lista di oggetti. Il loro business muove ogni anno milioni e milioni di dollari. Se i fari su di loro dovessero definitivamente spegnersi, i nuovi nati, non si appassionerebbero più a quello che è il movimento della band, e il loro fatturato calerebbe inevitabilmente. Ma se la band riuscisse ad avere un seguito, i loro ricavi potrebbero addirittura incrementare.

       

 

Chi vedremmo nel ruolo di nuovo Demon? Un candidato ce l’abbiamo, ed è più vicino a Gene di quanto pensiate. E’ suo figlio Nick Simmons già molto famoso in America non solo grazie al padre. Il ragazzo ha grande personalità, e non dovrebbe avere grossi problemi ad immedesimarsi nel ruolo del padre. Per quanto riguarda il ruolo di Starchild è un pò più complicato. Se anche in questo caso dovessimo valutare l’alternativa in famiglia, punteremmo il dito verso Evan Stanley, ma comunque non lo conosciamo bene come Nick. Per il ruolo di Catman e Spaceman, potrebbero essere confermati Eric Singer e Tommy Thayer, visto che i due sostituti di Peter Criss ed Ace Frehley, hanno 10 anni di meno dei due fondatori. Questa sarebbe la nostra ipotetica nuova formazione. Per il momento resta solo fantasia. Ma forse…

I KISS HANNO AVUTO QUESTA IDEA DA TEMPO. Nel luglio 2015 esce il cartone animato Scooby-Doo e il mistero del Rock’n’Roll. Non serve un genio per capire che la band aveva in mente di avvicinarsi il più possibile alle nuove generazioni. Quale modo migliore se non quello di usare uno dei cani più famosi del mondo?. Ma se il ciclo sta per finire, non avrebbe senso programmare anche il secondo capitolo del cartone (data di uscita non ancora dichiarata).

  

Il punto è questo: non sappiamo se i KISS cederanno il testimone o più semplicemente si renderanno protagonisti di qualche uscita ogni tanto. L’unica cosa di cui possiamo essere sicuri è che la KISS Army non li abbandonerà mai. Perchè i KISS non hanno dei fan, i KISS hanno un’armata. Sarà dura non vedere più Gene lanciare fuoco e sputare sangue; Paul giocare con il pubblico e lanciarsi da una parte all’altra dell’impianto passando sopra il pubblico con un sistema di argani; Tommy lanciare fuochi d’artificio con la chitarra; Eric sparare con il Bazooka.  Presto la storia finirà, ma la leggenda vivrà per sempre. Quindi, Rock And Roll All Night And Party Everyday!

 

 

Commenta con Facebook

Commenti


pronostici telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Pronostici Serie A